domenica 28 ottobre 2012

Avanti senza futuro?

Se il 10% del Paese ha in mano il 45% dello stesso, è difficile ritenere che ci sia equità e giustizia! Ma se ciò è possibile e se, tanto meno, è difficile che si possano alterare tali rapporti, è perché nel mondo, e non solo in Italia, si vuole che tale equilibrio sussista. Anzi, che si accentui! Tesi, tra l'altro, esposta da Loïc Wacquant, Punire i poveri. Il nuovo governo dell'insicurezza sociale, DeriveApprodi, Roma 2006.

martedì 23 ottobre 2012

Una storia diversa...ma per niente normale!

Una storia diversa dalle altre sere; uno spaccato di vita quotidiana, senza nessuna intenzione di moraleggiare. Solo una storia.
Ogni tanto vado al bar a farmi un panino con birra con i miei terribili vecchietti e pago volentieri pegno per le lunghe assenze con un giro di prosecco.

lunedì 22 ottobre 2012

1653 - 2012: la storia si ripete!

Nel 1653, Oliver Cromwell, condottiero e politico inglese, che abbatté la monarchia e instaurò la repubblica del Commonwealth of England, rivolto ai parlamentari così si espresse:

"Voi siete un gruppo fazioso, nemici del buon Governo, banda di miserabili mercenari; scambiereste il vostro Paese con Esaù per un piatto di lenticchie; come Giuda, tradireste il vostro Dio per pochi spiccioli.
Avete conservato almeno una virtù? C'è almeno un vizio che non avete preso?
Il mio cavallo crede più di voi; l'oro è il vostro Dio; chi fra voi non baratterebbe la propria coscienza in cambio di soldi? E' rimasto qualcuno a cui almeno interessa il bene della Repubblica? Siete diventati intollerabilmente odiosi per l'intera nazione; il popolo vi aveva scelto per riparare le ingiustizie, siete voi ora l'ingiustizia! Ora basta! Portate via la vostra chincaglieria luccicante e chiudete le porte a chiave. 
In nome di Dio, andatevene!"

Tolto il nome...pure l'anno...che è cambiato nel 2012? Quanti potrebbero alzare la mano e rispondere "A me interessa il bene della Repubblica!". 
Populismo da quattro soldi; qualunquismo dei peggiori; antipolitica per eccellenza...eppure a noi interessa la Repubblica! E interessano pure i cittadini! 

domenica 21 ottobre 2012

Una politica mediocre non alimenta i sogni

Matteo Renzi è convinto che con lui il Pd arriverebbe al 40% e che una sua peculiare caratteristica sarebbe il coraggio: guardare al futuro con la testa alta! Ammesso e non concesso che ci sia ancora un futuro, se lui guiderà il Paese, sarebbe bene informarlo che noi la testa non l'abbiamo mai abbassata. L'unico errore, semmai, è che ci siamo fidati troppo (diciamo che ci siamo girati dall'altra parte!) di una mediocrissima classe politica, lasciandola libera di mal governare e derubare.

venerdì 19 ottobre 2012

I lavoratori e i diritti da riscuotere

Potrebbe sembrare una buona notizia; di quelle con un titolo speciale...e l'avevamo anche trovato..."Fiat voluntas Fiom"...ma preferiamo sorvolare perché dovremo masticare amaro ancora una volta! 
La Corte d'appello di Roma ha dato ragione alla Fiom e la Fiat dovrà (dovrebbe!) assumere i 145 lavoratori iscritti al sindacato dei metalmeccanici Cgil nello stabilimento di Pomigliano d'Arco.

giovedì 18 ottobre 2012

Povera Italia!...o Italia povera?

Qualcuno, anche di importante, ritiene che se i nostri ragazzi trovano lavoro all'estero e vengono apprezzati è segno che abbiamo una scuola efficiente e di elevato valore, in quanto li prepara in modo eccellente. Premesso che moltissimi di questi ragazzi hanno frequentato la scuola pubblica e visto che viene considerata di elevato livello, dovrebbero spiegarci perché, chi è al governo, anziché potenziarla preferiscono trovare fondi solo per quelle private! 

mercoledì 17 ottobre 2012

Il Pd e il giovane rottamista

Ormai le campagne elettorali sono fatte di slogan e offese; soprattutto, più che di programmi, è necessario far parlare il web o i giornali delle cialtronate: fanno più notizia delle tribolazioni quotidiane della gente comune. Renzi contro D'Alema, D'Alema contro Renzi, Grillo che si trasforma in psicologo e sentenzia che Renzi è colto da "invidia penis"...in effetti ha ragione Paolo Bonolis quando dice che Berlusconi ha rintontito gli italiani: intendendo con ciò anche i giornalisti...perché la casta e i politicanti lo sono da tempo ( almeno la maggioranza!). Le stupidaggini non meritano post o articoli, al massimo una battuta alla Littizzetto "Invidia del pene? No, al massimo un po' di nostalgia". Poi si scriva di cose serie!

lunedì 15 ottobre 2012

Non c'è niente di normale.

La scelta di Veltroni a non ricandidarsi in Parlamento l'avremmo condivisa se l'avesse fatta a bocce ferme. In piena campagna elettorale non fa altro che aumentare la conflittualità fra chi ritiene giusto un passo indietro dei "dinosauri" e chi, invece, ritiene che sia arrivato il momento di  dare spazio ai giovani. Il problema, purtroppo, è che chi li rappresenta è solo un presuntuoso e vecchio politico travestito da giovane, convinto di aver aperto una breccia, che  obbligherà altri a farlo. E' questo che Veltroni ha fatto: in un momento delicato per il Pd ha posto le condizioni per un conflitto che farà, comunque, dei danni.

domenica 14 ottobre 2012

Le bischerate sono come i cioccolatini: una tira l'altra!

E' una di quelle strane domeniche nuvolose nelle quali la pioggia sembra stare in perenne minaccia; non fa freddo, ma l'umido ti entra dentro le ossa e quando, finalmente, il sole fa capolino, porta con se anche qualche schizzo di pioggia. Che strano tempo. Anche oggi l'ometto che vive nella casa si riposo che è ad angolo del piccolo parco, adiacente al mio terrazzo, va ad aprire i cancelli. Neanche una famiglia con i bambini, d'altronde ai primi freddi li rintuzzano in casa e li fanno uscire solo con tute marziane e con l'immancabile sciarpa legata al collo. Poveri! Così agghindati si muovono e corrono come dei piccoli robot dai movimenti impacciati e devono fare una fatica immane per salire sugli scivoli o tentare di sedersi sull'altalena.

giovedì 11 ottobre 2012

Marchionne e Renzi...talenti diversi!

Per ciò che abbiamo sempre scritto sul blog, ci preme fare alcune considerazioni sul post di Ivan Scalfarotto,vice presidente del Pd e grande elettore di Matteo Renzi, Di Marchionne e del talento.
Innanzi tutto, a scanso di ogni equivoco e conoscendo il modo di esternare di Marchionne, ma siamo sicuri che volesse dire ciò che ha detto, che non sia stato frainteso o che sia una parte estrapolata da un contesto più generale? Soprattutto, siamo certi che l'ad di Fiat sappia veramente le cose? 

mercoledì 10 ottobre 2012

Italia poco ironica

Se si dovesse prendere per buono ciò che scriveva Dostoevskij sul sarcasmo come "l'ultimo rifugio per le persone modeste quando l'intimità della loro anima è stata violata", ce ne vorrebbero delle badilate  per difendersi da ciò che ci propina il quotidiano.
Arrestano l'assessore alla casa, Domenico Zambetti, che è il tredicesimo inquisito fra Consiglio e Giunta di Formigoni e questi, su twitter, scrive:"Ho revocato deleghe all'assessore zambetti. Ciò di cui si parla è estremamente grave". Indubbiamente pagare 200mila euro per un pacchetto di voti alla 'ndrangheta è cosa gravissima, ma del nostro "celeste" se ne parla da mesi per i soldi ricevuti...forse resi...ma senza fattura...così si fa tra amici! Non ci si deve dimettere da governatore perché corrotto e con tredici persone inquisite...la responsabilità verso gli elettori lo chiama al dovere e poi, a ben guardare, ha Benedetto XVI che prega ogni giorno per lui! Viene spontaneo immaginare che cosa sarebbe successo se non avesse avuto tale fortunato appoggio divino!

lunedì 8 ottobre 2012

Partecipazione: utopia o futuro?

Il presidente di Confindustria chiede di lavorare di più per aumentare la competitività; Marchionne chiede spesso che "Paese vogliamo", tanto d costruirci la pubblicità della nuova Panda; l'attuale governo si è fatto promotore di istanze ormai vecchie, di ridurre o annientare le tutele dei lavoratori; chi è ricco o guadagna fior di soldi, chiede ai lavoratori di fare sacrifici. Insomma, pare che l'arcano per risolvere la crisi sia concentrato a diminuire l' "equo compenso ai lavoratori per il lavoro svolto".

domenica 7 ottobre 2012

Studenti, agitatevi in silenzio!

Ma che vogliono gli studenti? Che pensino a studiare! Già da adesso rompono le scatole a pensare al loro futuro? Lascino questo compito a chi è preposto ed è pagato profumatamente per svolgere questa funzione. 
Ma che vuoi che sappiano di quale sia la scuola più idonea a rispondere alle esigenze future...loro!...fortunati di stare in un "lussuoso parcheggio" pre-lavoro, quando milioni di giovani ex-studenti combattono ogni giorno a "sognarne" uno!

giovedì 4 ottobre 2012

Meglio incazzati che indifferenti!

Sgarbi, nella sua solita cialtroneria demenziale, si è prodigato in una ennesima offesa, e questa volta è toccato a Vendola. Il problema di questo povero uomo è che quando ritiene di dire cose sensate o di fare lo spiritoso è pietoso. Tutto sommato è preferibile quando fa il clown in televisione (lo chiamano per questo!) e fa la sceneggiata, con relativa sbavatura tipo molosso, vomitando improperi e democratiche offese...perché ormai è diventato una caricatura nazionale.

martedì 2 ottobre 2012

Se i Casini inorridiscono, i Bersani si incazzano!

Che pena per Casini! E' inorridito! Uno pensa che abbia letto i dati dell'Ilo, a proposito delle disoccupazione crescente; oppure che abbia ascoltato  il senatore Antonio Razzi, di Popolo e Territorio, quando stentava  a leggere ciò che gli avevano scritto su un foglio e dava sfoggio di un'ignoranza imbarazzante. Forse, chissà, gli era tornato in mente l'esultanza per la vittoria della Polverini a governatrice del Lazio, mentre gli "stirava" il braccio al cielo o quando era pappa e ciccia con l'uomo d'Arcore, il grande statista di putiniana memoria con il quale ha condiviso le vergogne conosciute dal mondo intero.

Senatore Gasparri: "78 follower" ma tanta disistima!

 Per una sera parliamo di cose serie. Ci sono notizie che non possiamo non commentare e, gioco forza, è necessario accantonare quelle di minore rilevanza, oppure, diamogli lo spazio minimo necessario, tanto per non essere accusati di scarsa professionalità. 
Il 6-7 settembre si è svolta la conferenza internazionale Jobs 4 Europe, organizzata dalla Commissione europea in collaborazione con l'Organizzazione Internazionale del Lavoro, con il futile e irrilevante tema della necessità di un cambio di politica per rispondere alla disoccupazione. 

Allora ...amen!

I ll 5 dicembre del 2016 scrivevo il post " Ha perso la sinistra " e mi chiedevo perché avesse perso; soprattutto mi chiedevo ...