domenica 31 marzo 2013

Desiderata

Va' serenamente in mezzo al rumore e alla fretta
e ricorda quanta pace ci può essere nel silenzio.

Finché è possibile senza doverti arrendere conserva
i buoni rapporti con tutti,

Di' la tua verità con calma e chiarezza, e ascolta gli altri,
anche il noioso e l'ignorante, anch'essi hanno una loro storia da raccontare.
Evita le persone prepotenti e aggressive, esse sono un tormento per lo spirito.

Se ti paragoni agli altri, puoi diventare vanitoso e aspro,
perché sempre ci saranno persone superiori ed inferiori a te.

sabato 30 marzo 2013

Buona Pasqua a tutti

Auguro a tutti i miei lettori una Buona Pasqua o, in alternativa, un buon fine settimana lungo e dedico ad ognuno di voi una poesia di Gandhi:

giovedì 28 marzo 2013

La ragione della stupidità


Ieri sera ho guardato nuovamente l'incontro fra Bersani e i rappresentanti del M5S (Crimi e Lombardi), con la speranza che con maggiore calma, forse, avrei potuto essere più freddo e imparziale nel giudizio. In effetti  è vero...credevo che fossero solo impreparati, che fossero delle nullità, invece ritengo che abbiano seri problemi di connessione cerebrale. La prima volta che l'avevo visto mi sono sentito umiliato a vedere certi elementi occupare posti di responsabilità e delegati a fare leggi e occuparsi delle persone...di un paese!

martedì 26 marzo 2013

Lavoro: da risorsa a costo, per poi sparire!

Leggendo, Ceti medi senza futuro?, di Sergio Bologna, ho trovato un passaggio che merita una particolare attenzione.  Brevemente, e assumendomene la responsabilità di un'imperfetta sintesi e di una personale interpretazione, due sono gli aspetti che mette in rilievo, anche se mi soffermerò maggiormente su quello del lavoro, perché condivido che siano stati elementi determinanti di una "rivoluzione dall'alto", che ha cambiato radicalmente la fisionomia del Paese:

sabato 23 marzo 2013

Ti auguro di vivere

Ti auguro di vivere
senza lasciarti comprare dal denaro.

Ti auguro di vivere
senza marca, senza etichette,
senza distinzione, senza altro nome 
che quello di uomo.

Ti auguro di vivere
senza rendere nessuno vittima.

venerdì 22 marzo 2013

Cose d'Italia

Travaglio e Santoro hanno trovato il sistema di fare audience: basta sparare a zero su qualcuno (ma Travaglio ha  una persona che gli vada a genio, a parte Grillo?)...se non c'è la replica è sufficiente  ciò che spara il "giustiziere televisivo" durante la trasmissione; in caso contrario si aggiudicano un'altra puntata con elevati ascolti. Quello che conta sono i numeri di ascoltatori e non importa, come nel caso di Berlusconi, che grazie alla loro trasmissione, riuscì nell'impresa di aggiudicarsi altri punti percentuali nella rincorsa a Bersani.

domenica 17 marzo 2013

Lentamente muore (Ode alla vita)

Lentamente muore
chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Bersani, continui così!


Bersani, continui così!
Sia Grasso che la Boldrini sono ottime scelte e vanno nel verso del rinnovamento. Continui a portare avanti i suoi punti programmatici e si preoccupi di dare al Paese quelle risposte di cui ha necessità. Sono convinto che fra i grillini si apriranno delle crepe, perché molti di loro non sono propensi a farsi comandare e teleguidare come automi...sono "pensanti" e sanno discernere, al di là del loro capo, se votare le cose giuste o meno.

mercoledì 13 marzo 2013

Ci mancano solo i pupari!

Oggi, sotto un'immagine che circolava su facebook, dove ritraeva i sacchi delle immondizie davanti al tribunale di Napoli e i parlamentari del Pdl davanti al tribunale di Milano, c'era scritto  "Rifiuti davanti al tribunale di Napoli...Rifiuti davanti al tribunale di Milano" ...ma non sono riuscito a sorridere! Mi è venuto in mente l'ex ministro britannico  per l'energia e il clima, Chris Huhne, che è stato condannato dalla Southwark Crown Court di Londra a 8 mesi di reclusione per aver mentito ai giudici su una multa per eccesso di velocità. Intralcio alla giustizia! 

domenica 10 marzo 2013

Nummeri

- Conterò poco, è vero:
- diceva l'Uno ar Zero -
ma tu che vali? Gnente: propio gnente.
Sia ne l'azzione come ner pensiero
rimani un coso vuoto e inconcrudente.
Io, invece, se me metto a capofila
de cinque zeri tale e quale a te,
lo sai quanto divento? Centomila.
E' questione de nummeri. A un dipresso
è quello che succede ar dittatore
che cresce de potenza e de valore
più so' li zeri che je vanno appresso.
                                     (Trilussa - 1944)

venerdì 8 marzo 2013

Due "ciaccole" al bar - fine

Oggi è venuto a trovarmi al lavoro un ragazzo, che si è presentato come il nipote del vecchietto terribile. All'inizio pensavo ad uno scherzo...poi ho avuto come una sensazione di ansia...in effetti c'era un nipote fra i miei vecchietti del bar...quello che aveva fatto scoprire il mio blog a Luca (l'ex comunista)... il più terribile di tutti!
E' venuto a dirmi che suo nonno stava male e che non sarebbe più andato al bar...e pure i suoi amici...perché sono sempre a casa sua per  non lo lasciarlo solo! Ormai ogni giorno è guadagnato!

giovedì 7 marzo 2013

Vada avanti Bersani!

Onorevole Bersani, per una volta, nessun tentennamento e prosegua per la sua strada. Non le nascondo che l'ho votata "come meno peggio", non mi rappresenta quasi per niente, ma se i sui avversari sono Berlusconi, Grillo, Ingroia e Monti...voterei di nuovo per lei!
Vada avanti con il suo programma e lasci a Grillo di decidere se seguirla o meno, che si assuma la responsabilità di non aver fatto approvare leggi importanti che riguardano la nuova legge elettorale, il costo della politica e almeno qualche pezza per arginare il disastro del lavoro e, quanto meno, un qualche intervento per tentare una possibile ripresa economica.

domenica 3 marzo 2013

Pietà per la nazione

Pietà per la nazione i cui uomini sono pecore
e i cui pastori sono cattive guide.

Pietà per la nazione i cui leader sono bugiardi
i cui saggi sono messi a tacere.

Pietà per la nazione che non alza la propria voce
tranne che per lodare i conquistatori
e acclamare i prepotenti come eroi
e che aspira a comandare il mondo
con la forza e la tortura.

sabato 2 marzo 2013

Bugia e verità

Non ricordo dove l'ho letta e neanche chi l'ha scritta...la vita chiese alla morte: "Perché le persone mi amano mentre a te ti odiano?" La morte rispose: "Perché tu sei una bellissima bugia, mentre io sono una terribile verità".
Per molti la verità è sempre terribile; è più facile vivere nelle proprie meravigliose bugie, talvolta mal celate da giustificati "se" o incoerenti "ma". La verità non rende felici tutti, anzi, talvolta è infelicità ed è per questo che si utilizzano le bugie affinché ognuno abbia la propria dose d'illusione.

Allora ...amen!

I ll 5 dicembre del 2016 scrivevo il post " Ha perso la sinistra " e mi chiedevo perché avesse perso; soprattutto mi chiedevo ...