domenica 3 febbraio 2013

Berlusconi: da imprenditore a imbonitore

Non è un post, ma una memoria per chi, ancora, crede in un uomo che dopo vent'anni di malgoverno, dopo aver portato il Paese  vicino al baratro, dopo che non è riuscito a mantenere una sola delle promesse elettorali (salvo quelle riguardanti i suoi interessi o i suoi processi), dopo aver portato la credibilità  internazionale a livello zero, ancora si ripresenta con un "Contratto agli italiani" e, quale voto di scambio, promette in pompa magna  "Restituiremo l'Imu agli italiani". 
Non si preoccupa del lavoro e dei lavoratori, perché i suoi interlocutori lo sbranerebbero, ma sulle tasse gli italiani sono raggirabili (motivi internazionali o i comunisti che si sono alleati per danneggiarlo!), ormai l'ha fatto così tante volte che sembra quasi inconcepibile che ci sia un solo cittadino che possa credergli. 
Tra l'altro il nostro eroe o era in stato confusionale, forse dopo una nottata brava, oppure soffre di amnesie terribili, perché pare risultare favorevole alla votazione a favore dell'Imu e credo che sia buona cosa che i suoi elettori lo sappiano e si rendano conto che più che un politico pare essere un imbonitore. 


Che dire poi dell'uscita su Mussolini, ben architettata sia per la data che per il luogo! Un conto è prendere in giro gli italiani sulle tasse...un conto è considerarli dei cretini. Forse Berlusconi, come tanti italiani, non sanno che Mussolini non solo ha aiutato Hitler a sterminare gli ebrei, non solo ha fatto fuori i suoi oppositori, ma anche lui aveva i suoi campi di concentramento.
Chi scrive non ha mai amato l'uomo di Arcore e l'ha sempre attaccato per ciò che rappresenta, ma oggi  deve ammettere che in Italia ce ne sono molti come lui. Troppi! 
Forse non si sono accorti che è al delirio...un uomo che sta perdendo il potere e venderebbe l'anima pur di riaverlo...qualunque cosa! Invece è solo un patetico e pericoloso imbonitore, che tenta ogni possibile arma per salvarsi dalle sue malefatte e dai processi che sono rimasti in piedi...non si sente più intoccabile!
L'Italia non è la Russia...anche se Berlusconi vorrebbe essere Putin!

Nessun commento:

Posta un commento

Allora ...amen!

I ll 5 dicembre del 2016 scrivevo il post " Ha perso la sinistra " e mi chiedevo perché avesse perso; soprattutto mi chiedevo ...