mercoledì 12 ottobre 2011

Ormai è sfiducia!

Il governo è battuto alla Camera sull'art.1 del rendiconto generale dello Stato, grazie anche ad assenze importanti come Giulio Tremonti, Bossi, Scajola, Scillipoti ed altri ex responsabili. Berlusconi è furioso ed esce dall'Aula. Bossi impone ed ottiene che sia eletto, senza aver proferito parola e senza voti, come segretario della Lega di Varese, Maurilio Canton. Quest'ultimo, in un'intervista, dichiara  che per Bossi ci sono milioni di persone con le armi pronte a lottare per la Padania, però si sente un pacifico militante. 

Frattini è indignato con l'asse Germania-Francia e non riesce a capire perché. Noi proviamo a lanciare un'ipotesi: forse perché non ci ritengono credibili? Maroni ha fatto piangere Bossi; i delegati, a Varese, hanno contestato Bossi; Scajola farà piangere Berlusconi; Berlusconi propone il condono o la patrimoniale, ma Bossi e Tremonti non sono d'accordo; Reguzzoni definisce "enfatizzazioni giornalistiche" le notizie riportate dai giornali sulle contestazioni al congresso di Varese. 
Trichet dice che l'Italia ha detto il falso, qualcuno mormora che il governo ha truccato i conti e la Corte dei Conti dice che la riforma fiscale "non ha la copertura finanziaria". Un caos completo. Se non fosse che questi figuri stanno distruggendo il nostro Paese, saremmo tentati di vedere il finale di questo folle film. Vorremmo vedere fino a dove si può spingere l'egoismo di un premier, ormai alla soglia del delirio, che per salvarsi condanna il Paese alla distruzione. 
In questo film del caos, dove non esiste un solo attore che sappia recitare (nel senso di fare bene il proprio lavoro, perché recitare lo sanno fare...e come!) viene spontaneo porre delle domande. 
Perché Tremonti non ha votato il rendiconto generale dello Stato e com'è possibile che Bossi accampi la scusa di non essersi accorto che avveniva una votazione così importante, dedicando il suo tempo a farsi intervistare da giornalisti che voleva bastonare solo qualche giorno fa? Perché Scajola non dice esattamente che vuol fare e Scillipoti, con i suo ex Responsabili non hanno appoggiato l'esecutivo? Cosa spinge Tremonti, sostenuto da Bossi, a mettere il bastone fra  le ruote all'uomo di Arcore, sapendo che la Lega è nelle sue mani e che domani, usando il vessillo di Alberto da Giussano, potrebbe crearsi un nuovo movimento "Forza Lega" al posto della Lega Nord? Com'è possibile che le persone che hanno votato questi ciarlatani e in primis il nostro premier, che si è autodefinito un artista per aver salvato il Paese e ogni giorno studia nuove soluzioni per coprire un buco che neanche lui ne conosce l'entità, non si rendano conto di cosa stia succedendo? Un artista lo è di sicuro, ma della televisione!
Quando capiranno i leghisti che hanno a che fare con un personaggio impresentabile, che sta usando la Lega a scopi prettamente personali, contornandosi di mediocri figure, purché fedeli servitori, perché non oscurino in futuro la mediocrità dei figli? Come fanno a tollerare che venga imposto un uomo, senza voti e senza che si sia presentato con un programma e che l'investitura sia fatta "Per il bene della Lega , dichiaro Maurilio Canton segretario", quasi fosse un'investitura divina o un'imposizione in stile sovietico?
Porre domande ai vari Frattini, Romani, Meloni, Calderoli, Prestigiacomo, Gelmini, ecc è una inutile perdita di tempo, perché hanno dimostrato una mediocrità allarmante e, a differenza della "triade delle disgrazie", pochi si ricorderanno di loro, quando, finalmente, torneranno a fare qualcosa di serio.
Ormai questo governo è alla frutta, forse anche al caffè, e non riusciamo a capire come possa Tremonti pensare di poter sedere sulla poltrona più alta, senza l'aiuto di Berlusoni e con il solo appoggio della Lega. E' troppo intelligente per non saperlo e questo ci fa pensare che la sua sia una presa di distanza da ciò che si potrà trovare nei conti, una volta che si siano tolti di mezzo.
In mezzo a tutto questo caos c'è una certezza...una sinistra mediocre, ancora da compattare, impreparata a governare, con i giovani che sgomitano e, a nostro avviso, con anime così diverse che, se dovesse nascere nuovamente la Dc, molti di questi non avrebbero remore a tornarsene dalla casa da dove sono partiti.

Nessun commento:

Posta un commento

Allora ...amen!

I ll 5 dicembre del 2016 scrivevo il post " Ha perso la sinistra " e mi chiedevo perché avesse perso; soprattutto mi chiedevo ...