mercoledì 1 maggio 2013

A parte il lavoro, buon I° maggio!

A parte il crollo del Rana Plaza in Bangladesh, un palazzo lager di otto piani nel quale sono morti 389 lavoratori e lavoratrici, sfruttati da aziende che in occidente si presentano come eticamente certificate;
a parte il 38,4% di disoccupazione giovanile;
a parte i 248.000 posti di lavoro in meno dell'ultimo anno;
a parte il fatto che viene contestata la presenza del Pd nei cortei...forse perché nei punti di Bersani c'era la legge sulla corruzione, il falso in bilancio, il conflitto di interessi, l'incandidabilità dei condannati, le unioni civili, le green economy e forse per questo votato, seppur turandosi il naso, e nemmeno accennati nel discorso di Letta;
a parte il fatto che già Berlusconi lancia i suoi diktat al nuovo e solido governo;
a parte il fatto che avremo la Santanché come vicepresidente della Camera, tanto perché il merito e la qualità sono elementi portanti di questo nuovo e solido governo;
a parte ciò che diceva Sandro Pertini: " Battetevi sempre per la libertà, per l pace, per la giustizia sociale. La libertà senza giustizia sociale non è che una conquista fragile, che si risolve per molti nella libertà di morire di fame";
a parte ciò che vi è scritto nell'articolo primo della Costituzione;
a parte  le possibili pagine intere di "a parte il fatto..."
buon I° maggio!






Nessun commento:

Posta un commento

Allora ...amen!

I ll 5 dicembre del 2016 scrivevo il post " Ha perso la sinistra " e mi chiedevo perché avesse perso; soprattutto mi chiedevo ...