domenica 26 ottobre 2014

Buon viaggio a destra!

Chissà come mai chi predica il sacrificio è sempre chi non lo ha mai fatto in vita sua; e chi ha tagliato o allungato o rivisto le pensioni vive con decine di migliaia di euro delle stesse; e chi sostiene che il posto fisso non ha futuro è perché ha talmente privilegi o ne ha abusato in passato in quantità industriale da non avere più bisogno di niente!
Alla Leopolda si "costruisce il lavoro", dice Renzi...e l'amico Serra, finanziatore del bimbo fiorentino, dichiara che lo sciopero non è un diritto ma un costo per l'azienda...a che servirebbe altrimenti? 

A piazza S. Giovanni ci sono un milione di persone che scioperano con la Cgil e con loro c'è una parte del Pd...quella che cerca di dimostrare un minimo di attributi  o, in qualche angolo di loro stessi, hanno ancora qualcosa di sinistra...poi ci sono quelli che, costi quel che costi, rimangono fedeli al partito e pur contestando (tanto per un po' di voti!) il segretario rimangono ancorati alla loro poltrona e, una volta trovatisi a destra, diranno che loro hanno combattuto dall'interno! E il segretario fiorentino, che vuole dare un nome al futuro, dice che ascolta il dissenso ma alla fine non gliene frega niente e va avanti per la sua strada.
Poi ci sono gli zerbini, quelli che  devono tutto al segretario e che senza di lui sarebbero stati delle nullità. Il ministro Boschi si è commossa  durante il racconto della sua vita politica nel Pd, da volontaria a ministro...anche noi abbiamo pianto quando è stata nominata! Che dire dell'on. Madia, ministro della Pubblica Amministrazione, che ha il solo merito di avere un suocero così potente da rendere inutile qualsiasi merito e, qualora gli vengano poste delle domande e non è in grado di rispondere, basta dire che non sono consone al rinnovamento! Infine non può mancare la Debora Serracchiani, alla quale consigliamo di riascoltare ciò che diceva fino a due anni fa a proposito di Renzi e della Leopolda, ma si sa che l'arte della politica e la forza delle poltrone riesce a trasformare dei "voltagabbana in persone che prendono coscienza del cambiamento"...e si vendono per due soldi! Si è talmente immedesimata nella parte che ad una Rosy Bindi rottamata, che segue il passato e non il futuro, può dire tranquillamente che alla Leopolda c'è il Pd...che "c'è tanta ignoranza  (all'interno del suo partito?) sui lavori svolti alla stazione del futuro"...ma non si tratta dello stesso partito? Eh no...interviene Renzi a chiarire le cose...con solito stile cafonesco ed arrogante (degli ultimi 20 anni)...che non solo non gliene frega niente della manifestazione, ma ribadisce alla Bindi che il Pd ha vinto perché ha rottamato persone come lei! Circa l'on. Moretti solo un accenno, perché è talmente squallida la sua vita nel Pd che quando si prostrava per Bersani, Renzi era addirittura uno "parlava strano" ed era niente a che vedere con il suo segretario (di allora!?)...ma solo un accenno perché se guardiamo al suo passato più lontano...più che di squallore si dovrebbe parlare di "politico per ogni stagione ed ogni segretario" al di là del partito! 
Con questi personaggi, che sono solo un contorno per nascondere i veri padroni/finanziatori, Renzi si sta facendo un partito tutto suo e il discorso di chiusura alla Leopolda lo conferma. 
Vorrei poter ricordare a Berlusconi la volta che chiamò coglioni le persone che votavano per il Pd...adesso è la stessa gente che da "coglioni" vota per per un suo alter ego e che gli ruberà i voti per fare la nuova DC! Vorrei...ma non so perché ma ho come la sensazione di una cosa combinata...di un qualcosa gestito in alto...per far fuori in un colpo solo un vecchio  e fallito leader  e una sinistra simil destra fastidiosa. Ha poco da fare battute l'on. Brunetta, perché la tessera della Dc la darà a tutti gli iscritti di Fi e, comunque, la sua tessera l'aveva da anni ad onorem!
Tempo fa Berlusconi disse, guardando a Renzi, che il suo errore era stato non professarsi di  sinistra...Renzi, invece, l'ha fatto. E se non ci sveglieremo in tempo riuscirà non solo a fare ciò in cui ha fallito l'uomo d'Arcore ma distruggerà la sinistra e i lavoratori...nel suo viaggio verso destra!


Nessun commento:

Posta un commento

Allora ...amen!

I ll 5 dicembre del 2016 scrivevo il post " Ha perso la sinistra " e mi chiedevo perché avesse perso; soprattutto mi chiedevo ...